Il primo web-magazine interamente dedicato a barche d'epoca e classiche, yachting, marineria, tradizione navale, velieri, modellismo, cantieristica, restauri e new classic.

fondata

L’amore per una barca d’epoca non è tanto dissimile dai tanti amori terreni che viviamo quotidianamente. E al pari di questi può donare gioia, emozione, appagamento. L’architetto fiorentino Rodolfo Foschi, noto per i suoi progetti di barche classiche adatte a lunghi viaggi, ha saputo descrivere con grande efficacia il colpo di fulmine tra un potenziale armatore e il proprio oggetto del desiderio. Ma come ogni storia d’amore, anche questo incontro può riservare un tragico epilogo.

Di Rodolfo Foschi (Progettista navale) – Aprile 2013
Fotografie Archivio Barche d’Epoca e Classiche
Il Sangermani GirasoleE’ LA TUA BARCA, AMICO!
Tra lo sterminato dondolio di plastica, l'unica barca di legno. Facile individuarla, ma non è questo che la fa diversa, sono le sue linee. Bassa sull'acqua, un po' di slancio a prora, di più a poppa. Poca tuga e larghi passavanti, pozzetto acquartierato e coronamento spazioso. Sobria ed elegante. Con Amico ci avviciniamo ed appaiono i segni del tempo. I comenti dello scafo marcano, da qualcuno cola un po' di ossido. Un pezzetto di impavesata è divelto e mostra uno scalmo ingrigito. Da tempo nessuno ha riparato il danno. Il fasciame di coperta sputa il calafataggio. L'armo invoca la coppale. Malinconia delle cose che finiscono. O forse no! Arretriamo di qualche passo per vedere l'insieme, lo scafo è perfetto nelle sue linee, nessun segno del rilassamento dell'insellatura (il tempo incurva gli uomini e spiana le barche) vuol dire che chiglia e coste sono ben costruite e sempre solide, il restauro è fattibile. Questa barca ha una anima, è la tua barca Amico.
 
UN INCONTRO TRA GENTILUOMINI
Dopo un lungo momento di incantato silenzio, vedo accendersi una luce nei suoi occhi, Amico ha preso la sua decisione. Chiediamo in giro, veniamo a sapere il nome dell'armatore. Una telefonata e dopo un tempo magicamente breve un vecchio gentiluomo appare sul pontile. Incredibilmente carico d'anni, con tutti i segni dell'età, ma come la sua barca ben costruito e diritto. Appartiene a quella rara specie umana di cui si percepisce potente l'anima dopo poche parole. Saliamo a bordo. Amico tocca, apre, spagliola, Gentiluomo, seduto in pozzetto, spiega, illustra, narra. Io guardo le mani nodose, posate sulla ruota di governo, lì dove è consunta per l'uso. Penso alle infinite volte che l'hanno stretta correndo di lasco, arrancando di bolina, penando nella nebbia.
 
VECCHI PROGETTI VERGATI A PENNA …
Ci mostra la lettera scritta al Progettista, descrivendo la barca che aveva in mente, un abisso di anni fa. Tocchiamo i fogli vergati a penna (così era a quel tempo), della corrispondenza che seguì, buste con antichi francobolli colorati. Poi i primi schizzi e le eliografie dei disegni esecutivi. Grandi carte passate per il cantiere, sbiadite dagli anni, schizzate di colla, strappate e vissute. Vedo quest'uomo giovane sulla sua barca odorosa di vernici fresche. Uno straordinario legame unisce il marinaio alla sua nave. Non cerca un acquirente, ma la persona cui affidare la barca perché continui a farla vivere. Qualcuno che la curi come lui l'ha curata finché le forze lo hanno sorretto.
 
Una goletta in attesa di essere restaurataIL TRAGICO EPILOGO
L'accordo è semplice: l'uno vuol sapere che continuerà a navigare, l'altro desidera farla navigare. Il prezzo è simbolico. Trascorso il tempo per la sistemazione dell'aspetto burocratico e per gli accordi col cantiere che condurrà il restauro, Amico ed io ci apprestiamo al trasferimento. Nel giorno fissato, stivali e cerata nel sacco, siamo sul pontile all'ora in cui, nel cielo ad oriente, appare un presagio di luce. Nell'incerto chiarore una visione orribile: la barca è affondata nella notte, emerge appena qualcosa della tuga e l'armo sbandato a dritta. Con angoscia ci guardiamo intorno nell'inutile ricerca di aiuto, tutto è deserto. Corriamo alla vicina casa di Gentiluomo, ma una strana animazione si agita sulla porta, apprendiamo che nella notte è affondato nella morte.
 
Misterioso legame tra il marinaio e la sua nave
 
GALLERY
 

NEWSLETTER: Iscriviti

Iscriviti alla nostra Mailing List per rimanere sempre aggiornato.
Italian Arabic English French German Portuguese Russian Spanish

ARCHIVIO BARCHE D'EPOCA

L'archivio storico ha l'obiettivo di fornire a tutti gli appassionati uno strumento utile e facile da consultare, che raccolga le informazioni essenziali sulle barche d'epoca

Vai all'archivio

Archivio BEC Television

Guarda tutti i video della BEC Television

Vai all'archivio